NATHALIE & NIELS

Monastero Bormida, 7 Settembre 2019

ENGLISH BELOW

 

 

Nathalie e Niels sono una coppia di giovani tedeschi che ha deciso di sposarsi tra le colline delle Langhe. Niels è di origine italiana e bazzica spesso questi posti quando viene a trovare la famiglia.

Con un folto numero di amici si installano in un rustico casale immerso nel verde chiamato Cascina Langa a Denice. Qui passano alcuni giorni prima della cerimonia tutti insieme all’insegna dell’amicizia, il divertimento e la condivisione.

Il giorno delle nozze Nathalie e Niels si preparano nella stessa stanza circondati da amici e testimoni separati soltanto da una tenda, facendo molta attenzione a non incrociare lo sguardo per non rovinarsi la sorpresa di vedere la propria metà prima del momento finale.

Mentre Niels si fa massaggiare, Nathalie si controlla il trucco con uno sguardo al sinuoso panorama delle verdi colline che si apre dalla finestra.

Tutt’intorno c’è fermento: ognuno si dà da fare per essere pronto in tempo.

Lo sposo scende per primo e lo accoglie uno scroscio di applausi di amici e parenti in attesa in giardino. Ma quando la sposa fa il suo arrivo gli occhi di Niels si illuminano e la commozione si fa palpabile.

A questo punto tutto è pronto per la partenza verso il luogo della cerimonia: anche la vecchia Fiat 500 rosso fuoco ereditata da Niels da nonno Nino fa sentire il suo rombo ancora poderoso, accoglie gli sposi ed è pronta a scendere agile le colline, sovrastata dal blu del cielo.

CERIMONIA COMUNE DI MONASTERO BORMIDA

Gli invitati si accomodano nel cortile del monastero e gli sposi fanno il loro ingresso insieme scendendo la scalinata posta alle spalle del pubblico sulle note di una dolce canzone suonata e cantata dal vivo dalla sorella della sposa Christine e un’amica.

Il sindaco di Monastero Bormida celebra la cerimonia e, dopo i toccanti discorsi di alcuni amici e testimoni, Nathalie e Niels possono finalmente scambiarsi gli anelli.

Un coro a cappella di una selezione di invitate accompagna gli sposi che, mano nella mano, si allontanano in un soffio di bolle di sapone.

Subito dopo un rinfresco in loco lascia il tempo agli sposi di abbracciare uno per uno tutti gli invitati che si rinfrescano sorseggiando Oui: un’innovativa bevanda composta da vino e acqua frizzante arrivata direttamente dalla Germania il cui ideatore partecipa alle nozze.

Prima di trasferirci sul luogo del ricevimento, io e gli sposi approfittiamo per un po’ di scatti insieme: Il cortile del monastero è un’ottimo posto anche grazie alle sue fioriere colorate, poi ci trasferiamo sul ponte romanico di epoca medievale con vista sul monastero poco fuori dove la smagliante 500 tenta di rubare la scena agli sposi.

RICEVIMENTO CASCINA LANGA A DENICE

Di ritorno a Cascina Langa la festa può cominciare stappando bollicine dorate e facendo tintinnare i calici.

La cena è poi servita nel rustico cortile dove i tutti i commensali si siedono attorno al tavolo allestito a ferro di cavallo. Il cibo, rigorosamente della tradizione italiana e langarola, è sapientemente preparato da Martina, Rosalba e Rosy le ottime cuoche; il tutto è innaffiato dal Nebbiolo fatto da zio Michele.

La cena procede tra chiacchiere allegre, proiezione di video e giochi finché i papà degli sposi prendono la parola per i loro tradizionali discorsi a tratti divertenti e toccanti.

Quando la notte si fa viva vengono serviti i dolci e piano piano gli ospiti si spostano nell’area adibita alle danze, ma prima una compagine di italiani dedica un’esilarante canzone composta apposta per l’occasione.

A questo punto Nathalie e Niels cominciano a ballare davanti al dj e in men che non si dica tutti ballano con loro.

Circondati dall’affetto della famiglia e degli amici più cari la festa continua fino alle prime luci dell’alba come buon auspicio di lunga vita per questa splendida giovane coppia. W gli sposi!

 

 

 

ENGLISH VERSION

 

 

 

Nathalie and Niels are a couple of young Germans who decided to get married in the Langhe hills. Niels has Italian origin and often haunts these places when he comes to visit his family.

With a large number of friends they settle in a rustic farmhouse in the countryside called Cascina Langa in Denice. Here they spend a few days before the ceremony all together in the name of friendship, fun and sharing.

On their wedding day Nathalie and Niels get ready in the same room surrounded by friends and witnesses separated only by a curtain, being very careful not to catch their eyes so as not to spoil the surprise of seeing their own half before the final moment.

While Niels gets massaged, Nathalie checks her makeup with a look at the sinuous panorama of the green hills that opens from the window.

All around there is excitement: everyone works to be ready in time.

The groom goes down first and receives a burst of applause from friends and relatives waiting in the garden. But when the bride makes her arrival, Niels’s eyes light up and the emotion becomes palpable.

At this point everything is ready for the departure to the place of the ceremony: even the old fiery red Fiat 500 inherited from Niels by grandfather Nino makes its roar still feel powerful, it welcomes the bride and groom and it’s ready to descend agile the hills, dominated by the blue of the sky.

CEREMONY MUNICIPALITY OF MONASTERO BORMIDA

The guests take a seat in the courtyard of the monastery and the spouses make their entrance together going down the stairway behind the audience on a tune of a sweet song played and sung live by bride’s sister Christine and a friend.

The mayor of Monastero Bormida celebrates the ceremony and, after the touching speeches of some friends and witnesses, Nathalie and Niels can finally exchange rings.

A choir a cappella of a selection of guests accompanies the spouses who, hand in hand, move away in a puff of soap bubbles.

Immediately after a refreshment leaves time for the spouses to embrace one by one all the guests who refreshed themselves while sipping Oui: an innovative drink composed of wine and sparkling water arrived directly from Germany whose creator participated in the wedding.

Before moving to the place of the reception, the spouses and I take advantage of some shots together: the courtyard of the monastery is an excellent place also thanks to its colorful flower boxes, then we move to the romanesque bridge of medieval times with a view of the monastery just outside where the dazzling 500 tries to steal the scene from the spouses.

PARTY AT CASCINA LANGA IN DENICE

Back at Cascina Langa the party can begin by uncorking golden bubbles and rattling the glasses.

Dinner is then served in the rustic courtyard where all the diners sit around the table set up in a horseshoe shape. The food, strictly from the Italian tradition and the Langhe, is expertly prepared by Martina, Rosalba and Rosy the excellent cooks; everything is washed down by the uncle Michele’s Nebbiolo.

Dinner proceeds between happy chatter, video projections and games until the spouses’ fathers take the floor for their traditional speeches, at times amusing and touching.

When the night comes alive the desserts are served and slowly the guests move into the dance area, but first a team of Italians dedicates an exhilarating song composed especially for the occasion.

At this point Nathalie and Niels begin to dance in front of the DJ and in less than no time everyone dances with them.

Surrounded by the affection of family and close friends, the party continues until the first light of dawn as a good omen of long life for this beautiful young couple. Viva gli sposi!